Pubblicazioni

/Pubblicazioni
Pubblicazioni 2021-04-26T22:51:13+00:00

 

Valutazione delle prospettive di sviluppo ecoturistico delle Riserva Naturale Regionale delle Valli Cupe

  • Autore
    Salvatore Bianco

  • Anno
    2017

  • In breve
    Nell’ambito delle aree protette, le Riserve Naturali sono destinate al mantenimento degli ecosistemi, quindi la protezione dell’ambiente è il primo obiettivo, al quale può essere associato l’ecoturismo: una forma di turismo ecologico che non disturba l’ambiente. Il presente lavoro di tesi ha come obiettivo la valutazione delle prospettive di sviluppo ecoturistico della Riserva Naturale Regionale delle Valli Cupe. Per fare ciò si è partiti dalle aree protette per giungere al concetto di ecoturismo, che permette di trarre dei vantaggi dal punto di vista economico per le comunità locali. Successivamente si è proceduto sia alla descrizione dell’area, con i relativi flussi turistici, sia all’iter che ha portato all’istituzione della Riserva naturale. Fatto ciò, si è giunti alla fase metodologica, mediante il modello ibrido A’WOT, che permette di determinare le strategie attraverso la pesatura degli elementi che compongono l’analisi SWOT. I risultati evidenziano come la valorizzazione delle risorse naturali abbia cambiato il volto economico della comunità locale, ma allo stesso modo mettono in luce le criticità e gli ostacoli che possono causare impedimenti nel processo di sviluppo dell’area; quindi le strategie da adottare tengono conto delle opinioni date dagli stakeholders intervistati, che rappresentano i protagonisti, insieme all’ambiente, dell’intero quadro della Riserva.

    Leggi la tesi di laurea

Copertina della guida escursionistica

Le Valli Cupe. Guida naturalistica ed escursionistica

  • Autori
    Carmine Lupia, Raffaele Lupia

  • Editore
    Rubbettino

  • Anno
    2010

  • In breve
    “Non è il luogo comune della natura incontaminata a guidare lo studio e il lavoro di questa pagine, bensì il rapporto tra la terra e gli uomini”. In queste parole è racchiuso il significato più profondo di questa guida, che non vuole essere soltanto una fredda e asettica descrizione di luoghi geografici e sentieri naturalistici, ma coprattutto un tentativo per far emergere gli intimi e fecondi rapporti che legano il territorio alla comunità umana che lo popola.
    Attravero questo libro gli autori vogliono prendere per mano i visitatori e accompagnarli alla scoperta di luoghi ricchi di fascino, di storia e di cultura, in cui è possibile intravedere lo stretto legame fra l’elemento umano e quello naturale. Tale legame costituisce la principale caratteristica del mondo rurale, che lo rende depositario di un antico sistema di saperi al quale anche l’uomo moderno può accostarsi per rivivere le armonie e i ritmi della natura…”

    Leggi un estratto della guida