News

/News

Le Valli Cupe a “Calabria è”

Il bravissimo Luigi Miseferi con Carmine Lupia a Roma durante “Calabria è” , la manifestazione di tre giorni organizzata dalle Associazioni Profumi e sapori della Calabria e Itaca Mondo con la collaborazione delle Associazioni Calabresi della capitale che hanno aderito. Ha detto il direttore della Riserva Naturale Regionale Valli Cupe: “Mi sono complimentato con gli organizzatori, perché se il loro obiettivo era quello di offrire un percorso di conoscenza della Calabria che accantona antichi stereotipi e presenta il suo volto autentico in un percorso costante di innovazione probabilmente non del tutto noto al grande pubblico, ritengo l’abbiamo centrato pienamente. Di questo messaggio innovativo che parte dalla Calabria, sono convinto che il fantastico patrimonio naturalistico delle Valli Cupe sia senz’altro una parte importante, perciò ho offerto la nostra disponibilità a interagire per ogni altra iniziativa”. Ancora Lupia: “Ringrazio i tantissimi amici che hanno voluto essere con noi la sera del 10 [...]

2019-03-12T19:01:39+00:00 12 March, 2019|

Un monastero per il XXI secolo

“La Calabria con 480mila ettari di bosco è la regione col più alto indice di boscosità ma, pur essendo ai primi posti in Italia per percentuale di territorio sottoposto a protezione, non genera lo sviluppo che ci si attenderebbe. Se tutto funzionasse come la Riserva Valli Cupe, capace di mettere a valore i beni ambientali, allora il cosiddetto ‘effetto-Parco’ sarebbe senz’altro percepito dall’economia e dalla società calabrese”. L’ha detto il consigliere Mimmo Tallini - proponente la legge approvata all’unanimità dal Consiglio regionale che tre anni fa ha istituito la Riserva - partecipando al convegno “Valli Cupe: un Monastero naturale per il XXI secolo”  che si è svolto nell’Auditorium gremito di giovani a Porta del Parco nella città di Sersale. Ha aggiunto Tallini: “Questi spazi verdi sono decisivi per lo  sviluppo, perciò occorre andare oltre i commissariamenti e istituire un Osservatorio sui Parchi, le Riserve e i 178 siti d’interesse comunitario, [...]

2018-12-10T16:48:53+00:00 10 December, 2018|

Etnofauna in Calabria: pronto il secondo volume della Riserva

“Prudenti come serpenti e innocenti come colombe” (Mt 10,16). E’ quanto ispira la foto di copertina della seconda opera edita dalla Riserva Naturale Valli Cupe (“Etnofauna in Calabria, Rubbettino editore, euro 15: 153 pagine - introdotte da una scritto del presidente del Parco Nazionale dell’Aspromonte prof. Giuseppe Bombino - corredate da un suggestivo corredo iconografico e finalizzate a testimoniare antiche conoscenze provenienti dalla cultura popolare e contadina. Prudenti, dunque saggi e competenti (come gli autori), e innocenti, ossia dotati di spirito libero e sguardo lungo. “Il volume, coniugando rigore scientifico e disciplina divulgative (preziosissimo come il primo http://www.calabriaonweb.it/index.php/news3/cultura/5384-piante-che-narrano-un-popolo-in-una-riserva-valli-cupe-che-si-fa-emblema-della-ricchezza-botanica-calabrese), scritto da Carmine Lupia (etnobotanico), Raffaele Lupia (esperto di scienze forestali) e Antonella Lupia (laureata in scienze fisiopatologiche a Pisa con un dottorato di ricerca in oncologia sperimentale e clinica presso l’università di Firenze) “inquadra all’interno delle Valli Cupe le famiglie ed i generi della ricca fauna, le paure e le conquiste [...]

2018-11-11T12:19:56+00:00 2 September, 2018|

L’Ape Furibonda al “Giardino delle Esperidi” alla sua IV edizione

Nel fitto programma anche il trekking nelle "Valli Cupe" con l'etnobotanico (Direttore della Riserva Naturale) Carmine Lupia Alla quarta edizione del “Giardini delle Esperidi Festival” (direttrice artistica Maria Faragò) che si svolgerà dal 27 al 30 settembre e che - fra l’altro - racconterà la parte della Calabria dell’entroterra rappresentata dagli splendidi borghi di Zagarise, Sersale e Taverna, anche l’Ape Furibonda, il libro (Rubbettino editore) la cui prefazione è curata da Susanna Camusso, leader della Cgil. Undici travolgenti donne tolte dall’oblio per far conoscere ai lettori la Calabria degli “spiriti magni” e con un vissuto (nel caso delle undici donne) tutt’altro che politically correct. Il 14 settembre - nella sede del Parco Nazionale della Sila a Lorica - sarà presentato il programma del Festival. Partecipano: la scrittrice e giornalista del Corriere della Sera Isabella Bossi Fedrigotti, Sonia Ferrari, commissaria del Parco della Sila, Domenico Gallelli, sindaco di Zagarise (il borgo [...]

2018-11-11T12:18:11+00:00 30 August, 2018|

Griglieria Valli Cupe

Il giovane imprenditore Fabrizio Pitari,  il sindaco della città di Sersale Salvatore Torchia, il direttore della Riserva Carmine Lupia e il giornalista Romano Pitaro all’inaugurazione della “Griglieria Valli Cupe”. Il ristorante si aggiunge alle altre  vetrine enogastronomiche dell’area tutte di successo (per citarne  alcune: dal “Baroncino” di Giovanni con i suoi primi di pesce secondi a nessuno e una ben fornita cantina allo storico  “Scacco matto” di Mario che ha prenotazioni fino all’anno prossimo, passando per l’ottima “Pizzeria da Serafino”, il ristorante “Aurora” e i vari  agriturismi, “Carrozzino” in primis con porchetta su prenotazione, l'"Agriturismo Carrozzino" di Torchia Rosa, e ancora il ristorante pizzeria "Casa Grande", il risto-pub "Il Bistròt" e l'"Home restaurant") in cui è garantito un rigoroso scrupolo anzitutto nella filiera di nascita e conservazione del prodotto. Fabrizio Pitari promette grande attenzione alla materia prima: la carne, regina dei suoi piatti. Dalle sue due macellerie direttamente sui tavoli, [...]

2018-11-11T12:33:01+00:00 19 June, 2018|

Seminario Federparchi al Dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria

Seminario Federparchi al Dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria. Il direttore della Riserva Valli Cupe Carmine Lupia con il responsabile nazionale Aree protette di Legambiente Antonio Nicoletti e il presidente nazionale di Federparchi Giampiero Sammuri che ha preannunciato una sua visita alla Riserva.

2018-11-11T12:42:49+00:00 29 March, 2018|

Piante che narrano un popolo in una riserva (Valli Cupe) che si fa emblema della ricchezza botanica calabrese

Un popolo, quello calabrese, raccontato attraverso una corposa rassegna scientifico-divulgativa di piante. Nessuna retorica, nessun cliché. “Solo” piante, 530 per l’esattezza, con tutto quel che ne deriva: da astrusi nomi scientifici, famiglie botaniche e forme biologiche a nomi dialettali, usi domestici e antichi saperi, finendo per snocciolare costumi, culture e tradizioni di una regione plurimillenaria e solcata da una vivida e sfaccettata anima faunistica. L’orizzonte naturalistico e quello antropologico affiorano compatti dalla prima pubblicazione della Riserva Naturale Valli Cupe, “Etnobotanica in Calabria – Viaggio alla scoperta di antichi saperi intorno al mondo delle piante” (Rubbettino, pp. 341, euro 25), curata da Antonella Lupia (laurea in Scienze fisiopatologiche e specializzata in biochimica clinica), Raffaele Lupia (esperto di materie agrarie e forestali, si occupa di gestione sostenibile del territorio) e Carmine Lupia (botanico e direttore della Riserva). Un libro in cui uomo e natura emergono per quel che sono ab initio ma [...]

2018-11-11T12:34:33+00:00 29 March, 2018|

È in libreria “L’ape furibonda”

Uno dei ritratti delle undici donne intrepide de “L’ape furibonda” - il libro di Bruno Gemelli, Claudio Cavaliere e Romano Pitaro edito da Rubbettino e la cui prefazione è firmata da Susanna Camusso, la segretaria generale della Cgil - è riservato alla marchesa Maria Elia De Seta Pignatelli (“La marchesa con la pistola”) e alla sua Torre di Buturo, nel Gariglione, a un salto dai luoghi della Riserva Naturale Valli Cupe e da Sersale. Una donna “bellissima e affascinante”, come appare in due celebri ritratti del 1937. Uno è di Gino Severini (1883-1966): un olio su tela recuperato dopo un decennio di oblio ed esposto nel 2016 durante la mostra “Severini. L’emozione e la regola” organizzata a Mamiano di Traversetolo in provincia di Parma dalla Fondazione Magnani Rocca. Il pittore, figura di spicco del futurismo, la consegna amualla storia con “lo sguardo immobile e il braccio volitivo poggiato al fianco [...]

2018-11-11T12:47:09+00:00 12 March, 2018|

Uno dei ritratti delle undici donne intrepide de “L’ape furibonda” - il libro di Bruno Gemelli, Claudio Cavaliere e Romano Pitaro edito da Rubbettino e la cui prefazione è firmata da Susanna Camusso, la segretaria generale della Cgil - è riservato alla marchesa Maria Elia De Seta Pignatelli (“La marchesa con la pistola”) e alla sua Torre di Buturo, nel Gariglione, a un salto dai luoghi della Riserva Naturale Valli Cupe e da Sersale. Una donna “bellissima e affascinante”, come appare in due celebri ritratti del 1937. Uno è di Gino Severini (1883-1966): un olio su tela recuperato dopo un decennio di oblio ed esposto nel 2016 durante la mostra “Severini. L’emozione e la regola” organizzata a Mamiano di Traversetolo in provincia di Parma dalla Fondazione Magnani Rocca. Il pittore, figura di spicco del futurismo, la consegna amualla storia con “lo sguardo immobile e il braccio volitivo poggiato al fianco [...]

2018-11-11T12:46:28+00:00 12 March, 2018|

Riserva Valli Cupe ospiterà progetto mobilità internazionale. Ci saranno giovani provenienti da Bulgaria, Estonia e Ungheria

(ANSA) - CATANZARO, 27 FEB - Uno dei quattro progetti di mobilità internazionale giovanile ideati e organizzati da "Terra di Mezzo", l'associazione di promozione sociale e culturale nata nel 2013 a Vallefiorita con la collaborazione di sei comuni calabresi, interesserà, nei mesi di maggio e giugno 2018, la Riserva Naturale Valli Cupe. Il progetto, promosso in partenariato con il Comune di Sersale, la direzione della Riserva Valli Cupe e la Cooperativa Segreti Mediterranei, ha ricevuto numerose richieste di partecipazione da circa 60 enti pubblici e privati dell'Unione Europea come Bulgaria, Estonia, Francia, Grecia, Inghilterra, Lituania, Polonia, Portogallo, Romania, Slovenia, Spagna, Ungheria e da altri Stati limitrofi come Macedonia, Turchia, Armenia, Azerbaigian, Georgia, Russia, Tunisia, Ucraina, Uzbekistan. Ciò a dimostrazione del grande interesse di associazioni, scuole, municipalità, università e imprese europee ed extraeuropee per la Calabria e per il "modello" Valli Cupe. Il tema del progetto di scambio culturale è "Un [...]

2018-11-11T12:48:51+00:00 27 February, 2018|